San Benedetto da San Fratello detto il Moro: La Vita


San Benedetto da San Fratello - Uomo senza frontiere venerato in tutto il mondo"Comitato

Sito web a cura del "Comitato festeggiamenti San Benedetto il Moro" San Fratello (ME).

mercoledì 18 luglio 2018

Un santo con le scarpe da calcio

Benedetto Manasseri diventò santo con il nome di Benedetto il Moro. Un murales di Igor Scalisi Palmintieri lo ripropone in forma nuova. Più vera. 
Di Giuseppe Frangi. Nei giorni scorsi su un muro di Ballarò, a Palermo, è comparso un gigantesco murales dedicato ad un personaggio sorprendente vissuto 500 anni fa: si tratta di Benedetto Manasseri, figlio di una famiglia di immigrati etiopi, che erano arrivati come schiavi in Sicilia. Nero di pelle, dunque. 

sabato 30 giugno 2018

Un santo africano sui muri di Palermo a sostegno dei migranti

Un murales di San Benedetto il Moro è stato realizzato nel quartiere Ballarò di Palermo dall’artista Igor Scalisi Palminteri e dai bambini del centro sociale San Francesco Saverio.
Un murales di San Benedetto il moro è stato realizzato nel quartiere Ballarò di Palermo dall’artista Igor Scalisi Palminteri e dai bambini del centro sociale San Francesco Saverio. Il murale ha richiesto 2 giorni di lavoro e 2 secchi di colore oro,è dipinto sul muro esterno di una chiesa diroccata e si staglia in tutti i suoi 16 metri di altezza su un campetto di calcio, dove giocano bambini e ragazzi di tutte le etnie. 

lunedì 25 giugno 2018

Anche San Benedetto tra le 10 opere di Street Art contro il razzismo

L’opera di Igor Scalisi Palminteri realizzata durante la manifestazione “Mediterraneo Antirazzista”.
di Gianfabio Lupo
“Muri puliti, popoli muti”. Una frase letta spesso, che denuncia come un popolo che non si esprima anche sui muri sia in realtà un popolo imbavagliato, ridotto al silenzio. E quando a far parlare un muro è la bellezza dell’arte, allora il messaggio arriva forte e chiaro.
Qualche mese fa abbiamo visto come l’intervento dell’artista romano Desx abbia distrutto con decisione le scritte xenofobe e sessiste apparse in Abruzzo. Ancora prima è stato bello scoprire come la semplicità e la creatività del progetto Paint Back abbia ironicamente annientato l’infamia delle svastiche e dei messaggi filo nazisti tra le strade di Berlino.
Oltre a questi esempi, sono state molte le volte in cui l’arte urbana ha deciso di affermare a gran voce l’uguaglianza e il rispetto reciproco. Ecco quindi le storie di 10 opere di street art che rispondono in modo chiarodiretto e positivo a tutte quegli impulsi razzisti, piccoli o grandi, che nonostante tutto strisciano ancora tra noi.

venerdì 22 giugno 2018

San Benedetto il Moro: il Santo di Colore che veglia silente su Ballarò

L'opera di Igor Palminteri raccontata da Giada Costanzo
Di Giada Costanzo
Oltre le mura consunte di abitazioni plasmate dal sole cocente, esiste un campetto da calcio, un luogo anonimo ove lo sgambettare veloce e irruento, le fragorose risa e le sonanti voci dei ragazzini esperti, colorano le vivaci giornate del borgo popolare chiamato Ballarò. Qui, da qualche giorno troneggia un’immagine inattesa, audace.